Navigare Facile

Eseguire una Radiografia

Le Regole

Esistono delle regole ben definite per ottenere durante la radiografia delle immagini nitide e precise che possano quindi aiutare il medico nella diagnosi.

-    Durante la radiografia l'oggetto posto in osservazione deve essere posizionato il pił vicino possibile alla pellicola, in modo da ottenere un'immagine veritiera e dai contorni netti, in caso contrario infatti si potrą ottenere un risultato sfocato ed ingrandito.

-    Saranno fondamentali: la posizione che il paziente assumerą durante l'esame (sdraiato, seduto, eretto o sul fianco) e la proiezione, ossia la direzione delle radiazioni nel corpo che verrą normalmente indicata con il punto di ingresso e quello di uscita, per esempio per proiezione postero-anteriore si intenderą il passaggio dei raggi X dalla parte posteriore a quella anteriore del corpo.

-    Nel caso in cui l'oggetto da radiografare fosse in movimento sarą necessaria una successione di immagini rapida, in modo da riprenderlo pienamente, questa particolare procedura viene definita serioradiografia.

-    Per ottenere un'immagine non distorta e che rispetti le dimensioni reali il tubo radiogeno deve essere posizionato lontano dall'oggetto, ad una distanza minima di un metro e mezzo, a meno che non sia richiesta una specifica plesioradiografia, che vuole il tubo molto vicino o addirittura a contatto con l'elemento da esaminare.